top of page

LE MIE OPERE

bio

Laura Corre, nata a Montecatini Terme nel 1973,  vive e lavora tra Serravalle Pistoiese e Pieve a Nievole (PT), dove insegna  pittura ad adulti e bambini nel suo “Cantiere d’Arte”.

Si laurea in Lingue e Letterature straniere a Firenze mentre segue parallelamente il suo percorso nelle arti visive.

Il suo interesse si concentra sulla figura femminile. Attraverso un'indagine sia introspettiva che sociale tocca temi come  stereotipi,  femminismo, rapporto psiche-corpo,  traendo ispirazione sia dalla sua esperienza vissuta che dalla società odierna.  Affine al realismo concettuale, con i suoi ritratti racconta pensieri, emozioni e storie di donne contemporanee. Altro soggetto ricorrente è la natura. Dipinge prevalentemente olio e acrilici su tela. 

Dal 2018 si sta occupando del progetto artistico e sociale in progress “#quellache. Storie vere di donne contro i pregiudizi”, con mostre itineranti e pubblicazioni, collaborando con diverse associazioni a favore delle donne sul territorio. 

Nel 2022 ha vinto il primo premio nel concorso umbro “Falsi d’autore” mentre nel 2021 è tra i finalisti del premio pugliese “Il Francobollo d’Oro”. 

Le sue opere sono state esposte in numerose mostre in Italia e all’estero e fanno parte di collezioni pubbliche (tra cui il Museo di Arte Contemporanea di Montecatini Terme) e private in tutto il mondo. 

2022 ok.jpg
mani rosa laura corre.jpg

STATEMENT

Sono le donne e la natura
che diping
o

"Laura con un bagaglio di emozioni e con un occhio esperto ed amorevole verso le sue creature artistiche ma anche tagliente verso la società, descrive il mondo femminile  attraverso una carrellata di ritratti, luminosi, estemporanei e veritieri, le cui pennellate magistrali e veloci descrivono universi a sé stanti raccontando attraverso belle immagini alcune storie di donne.

Allo stesso modo, nella serie dedicata agli elementi vegetali è la natura che diventa protagonista: una natura che a stento riesce a rimanere entro i bordi limitati del suo contenitore ma si espande libera e lussureggiante nell’aria. Così è il tocco di Laura: leggero, delicato, vero."

Sara Taglialagamba, storica d'arte.

LATEST EVENTS

bottom of page